BAM!


La Tecnologia

Perchè Kulicide è l'unica soluzione per il controllo delle larve:

- Una soluzione efficace nel combattere la diffusione delle larve

- Biologico

- Sicuro per l'ambiente

- Non tossico

- Risultati efficaci in meno di un’ora

Come pesticida, agisce sulla le larve di zanzara prima che si schiudano, che è preferibile rispetto a quando le zanzare volano libere. E’ necessario sapere che le larve di zanzara sono protette da un bozzolo di petrolio - e molti larvicidi riescono a penetrare in questo bozzolo. Quelli che possono, sono tossici per l'acqua e l'ambiente acquatico.

Kulicide ottiene risultati ottimi in meno di un'ora. Clicca qui per vedere i video.

Il problema delle zanzare

ll problema delle zanzare Mosquito larve vivono in acqua fino a che diventano crisalide e poi si trasformano in zanzare adulte. Le larve di zanzara sono protette da un sacco oleoso chiamato bozzolo, che è difficile da penetrare.

Le zanzare preferiscono l’acqua stagnante dove poter deporre le uova. Infatti più comunemente infestano stagni, paludi, acquitrini e altri habitat caratteristici di zone umide. Tuttavia, essi sono in grado di floridificare in diverse situazioni perfino anche quando non si trovano nel loro ambiente naturale.

Molte specie di zanzare utilizzano contenitori di acqua come luoghi dove depositare le uova.

Ambienti caldi e umidi favoriscono la crescita delle zanzare e la loro sopravvivenza. Infestazioni possono facilmente verificarsi nelle zone tropicali. Alcune specie sono anche note per essere presenti in luoghi di freddo e gelo come il circolo polare artico per esempio.

Le larve di zanzara possono trovarsi in diversi habitat. Alcune larve sono attive in acque di transito come zone golenali, fossi e stagni di bosco. Specie come l'Anopheles, la Culex, la Culiseta, la Coquillettidia e la Uranotaenia si riproducono in organismi permanenti di acqua e possono sopravvivere in acque inquinate, acqua acida e paludi di acqua salmastra.

Altro larve, invece, possono essere presenti in pozzanghere, foglie e in acqua stagnante all'interno di piccole piscine.

Le larve della maggior parte delle specie usano sifoni per la respirazione mentre altre si aggrappano alle piante per accedere a fonti di aria e si nutrono di microrganismi e sostanze organiche in acqua.

Le larve di zanzara possono assumere diverse dimensioni ed essere chiaramente visibili in acqua.

Il controllo nella riproduzione delle zanzare comporta l'eliminazione delle infestazioni esistenti e la prevenzione di nuove infestazione attraverso l'eliminazione delle larve. A tal fine devono essere condotte ispezioni regolari di possibili siti di riproduzione. Il fattore chiave e’ l’acqua, non potendo vivere senza. Se stagnante diventa luogo privilegiato.

Il rischio - La malaria uccide persone

Il rischio di malaria e’ un rischio reale. Ecco qualche dato:

- Circa 3,3 miliardi di persone - circa metà della popolazione mondiale - sono a rischio di malaria. Nel 2010, ci sono stati circa 219 milioni di casi di malaria (con un intervallo di incertezza che va dai 154 milioni ai 289 milioni) e si stima che ci siano stati 660 000 decessi per malaria (con un intervallo di incertezza che va dai 490 mila - 836 mila)

- Ogni minuto, un bambino muore di malaria

- La malaria provoca significative perdite economiche nei paesi dove i casi sono sopra la media

- In situazioni dove i casi di malaria sono sopra la media, la malattia intrappolare famiglie e comunità in una spirale verso il basso delle condizioni di povertà, che colpisce in modo sproporzionato emarginati e poveri che non possono permettersi trattamenti o che hanno accesso limitato alle cure sanitarie

Il rischio - Dengue uccide persone

Una epidemia di dengue imperversa in America Centrale e in Asia. L'organizzazione della Sanita’ panamericana teme che le cifre possano "esplodere", con questo anno che appare "insolitamente cattivo". Con forti piogge e caldo torrido, le condizioni sono particolarmente favorevoli per la proliferazione della febbre dengue e del suo principale vettore, la zanzara Aedes aegypti, le cui uova si schiudono sulla superficie degli stagni. Nel 2010 l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha riferito di 1,6 milioni di casi di febbre dengue nella sola America Latina, di cui 49.000 sono stati gravi, una delle principali cause di morte tra i bambini nella regione. Anche le Filippine, sono anche nella morsa di una epidemia di dengue, cosi come il Pakistan - per citare alcune delle aree colpite.

Attuale controllo delle zanzare

Il controllo della zanzara potrebbe essere definito su due aree di responsabilità: individuale e pubblica.

Il più delle volte è eseguita seguendo il concetto della gestione integrata della zanzara. Quest’ultimo si basa su criteri ecologici, economici e sociali ed integra metodologie multidisciplinari nelle strategie di gestione dei parassiti che sono pratiche ed efficaci per proteggere la salute pubblica e l'ambiente e migliorare la qualità della vita.

Tali strategie (in inglese definite come IMM) sono impiegate in concerto con insetticidi. Queste includono controllo fisico del territorio (per esempio rimuovendo le fonti alla radice e scavando fossi e stagni nella palude etc) oppure biologici (inserendo dei predatori naturali che si nutrono di zanzare per mangiare anche le loro larve).

Per utilizzo di mezzi non chimici significa che sono stati impiegati prodotti o strumenti che non hanno subito una trasformazione chimica ma rimangono difficili da verificare in termini di risultato.

Kulicide è completamente compatibile con un approccio (IMM) per la gestione del problema delle zanzare.

La gestione del problema delle zanzare puo’ essere affrontato utilizzando un:

- Larvicida: se viene trattato un acro di habitat larvale, la popolazione di zanzare locale può essere completamente eliminato.

- Oppure un adulticida: se 500 acri di terra sono trattati con insetticida Liquido, dall’85 al 90% delle zanzare, nella migliore delle ipotesi, sarebbero state eliminate con il costo aggiuntivo legato agli effetti ambientali.

L'opzione del larvicida è sempre migliore dell’adulticida e Kulicide è un eccezionale larvicida. Inoltre Kulicide e’

- un regolatore che agisce sulla crescita degli insetti, agendo sulle diverse fasi della crescita delle larve impedendo che gli insetti completino il loro sviluppo da adulti. L’utilizzo dei cosiddetti regolatori (IGR dall’inglese Insect Growth Regulators) garantisce la completa distruzione delle larve e conseguentemente delle zanzare adulte

- un inibitore della sintesi della chitina, carboidrato necessario per la formazione dell’esoscheletro dell’insetto. Infatti l’inibitore agisce impedendo che il nuovo esoscheletro si formi correttamente causando la morte dell’insetto che puo’ essere veloce oppure richiedere diversi giorni. Dipende dall’insetto. A livello embrionale l’inibitore agisce sulla formazione corretta dell’embrione causandone la morte

Confronto della soluzione Kulicide con i prodotti chimici approvati, clicca qui per vedere le tabelle.

E’ stato riscontrato che, spruzzando solamente repellenti a base di olio su corpi d’acqua, non e’ efficace in quanto le larve sono in grado di sopravvivere perfino in queste condizioni.

Kulicide e’ comunque unico perche’:

- e’ un prodotto biologico che non impatti sull’uomo e sulla natura

- utile sia come larvicida che come adulticida

- efficace nei confronti di una larga varietà di specie di zanzare

- efficace anche a bassi dosaggi

- competitivo in termini di costo

- facile da usare

FACILE DA APPLICARE E NESSUN EFFETTO RESIDUO

Il controllo delle larve con Kulicide

Il regime ideale per utilizzare Kulicide è come larvicida, agendo direttamente nei confronti di zanzare allo stadio embrionale, bozzolo o crisalide.

Kulicide dovra’ essere applicata ai corpi d’acqua che ospitano le larve. Tuttavia, dal momento che le larve non occupano l'intero corpo di acqua, Kulicide si applichera’ dove le larve vivono, di solito vicino al al litorale del lago, fiume o fosso.

Questo è un uso molto efficace di Kulicide in quanto diretto ad una limitata area di destinazione dove le larve crescono e maturano.

Perché Kulicide è l'unica soluzione per il controllo totale delle larve

- capacità provata in campo e in laboratorio

- prodotto sicuro non tossico

- miscela unica di prodotti chimici

- formula biologica per un piu’ efficace controllo delle larve

- 100% delle larve vengono uccise con nessun sviluppo delle zanzare in forma adulta

- Costo efficiente: i prezzi sono in linea con prodotti chimici autorizzati per lo stesso uso ma che, a differenza di Kulicide, possono essere tossici e non lavorare del tutto in maniera efficace

- prodotto determinante nella prevenzione della malaria e potenzialmente in grado di salvare milioni di vite

- disponibile per la distribuzione immediata

Prodotti

Scopri gli innovativi prodotti:

Polsini Liquido